A Torino si accorgono di “Chi mangi oggi?”

La Stampa pubblica oggi un articolo sui mega cartelloni “Chi mangi oggi?” affissi già da diverso tempo nella città (dall’11 febbraio per 15 giorni e in seconda battuta in questi giorni).
Anche a Torino – come a Grosseto e Pordenone – scoppiano le polemiche.
Nell’articolo si parla di Associazione D’Idee Onlus che ha curato l’affissione del manifesto a Grosseto, e che invece viene scambiata come autrice della pubblicità, insomma la confusione è molta e la disinformazione anche.
Desideriamo anche sottolineare la risposta che l’Ufficio Affissioni del Comune di Torino ha fornito sulla vicenda che potrebbe essere riassunta nel seguente motto: “No a uso bambini ma questo è un bambolotto”.
Chiediamo a tutte/i di segnalarci eventuali notizie correlate, articoli o video.

Cliccare l’immagine per leggere l’articolo apparso su La Stampa del 5 aprile 2013

1.614 persone hanno letto questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.