30 pubblicità antispeciste a Jesolo (VE)

Dopo Treviso anche a Jesolo (VE) – dal 17 agosto 2016 per 15 giorni – negli spazi comunali adibiti alle affissioni, vengono esposti 30 cartelloni 70 cm x 100 cm raffiguranti la pubblicità antispecista di Ca “Se fosse tuo figlio?“. L’iniziativa è stata curata dall’associazione Liberi Tutti che ha pensato di utilizzare una delle pubblicità antispeciste realizzate da Ca […]

Un vero e proprio record di affissione

Il 16 giugno l’associazione Liberi Tutti ha provveduto ad affiggere 50 manifesti raffiguranti la pubblicità di Ca “Se fosse tuo figlio?” a Treviso. Oggi 22 luglio 2016 molti di questi manifesti sono ancora affissi e ben visibili negli appositi spazi comunali per le strade di Treviso (ad esempio in zona stadio), complice la mancanza di […]

VOLARE!

Cos’è una fiera ornitologico venatoria? La celebrazione della caccia, la mercificazione delle sue vittime. Un mercato di Animali, una distesa di gabbie attraverso le cui sbarre essi osservano la nostra libertà. VOLARE! è il titolo della nuova importante iniziativa di contro-informazione a firma Animalisti FVG, che consiste nel lancio di un cartellone pubblicitario di grandi […]

Progetto “X” e la mostra fotografica “misoteria”

Fonte: Veganzetta Con l’amico e attivista antispecista Alfredo Meschi abbiamo parlato molto a proposito di un suo particolare progetto che ora verrà proposto al pubblico: un lavoro sicuramente complesso e di ampio respiro che prende il nome di “X” e che viene definito, dal suo stesso ideatore, come una serie di “laboratori ed esperienze sulle strade della Liberazione“. […]

50 pubblicità antispeciste a Treviso

Con grande piacere comunichiamo che a Treviso – a partire dal 6 fino al 16 giugno 2016 – negli spazi comunali adibiti alle affissioni, verranno esposti ben 50 cartelloni 70 cm x 100 cm raffiguranti la pubblicità antispecista di Ca “Se fosse tuo figlio?“. L’iniziativa è stata curata dall’associazione Liberi Tutti che ha pensato di utilizzare […]

Suicide Food. Una recensione

Visitando il sito web Suicide Food, la prima cosa che attira l’attenzione è una curiosa legenda che categorizza gli articoli a seconda del grado di perversione che li caratterizza. Un cappio indica che l’articolo è “leggermente inquietante”, mentre cinque cappi, il punteggio massimo, connotano gli articoli dopo la lettura dei quali sarà necessario “andare a […]