Turchia, quando riciclare bottiglie di plastica può nutrire i Cani randagi

pugeon3
Un ragazzino butta nel distributore una bottiglietta di plastica e il distributore eroga un po’ di croccantini e acqua per un Cane randagio

Fonte: educamicane.wordpress.com

Una società turca ha inventato uno speciale distributore per aiutare i quattrozampe

Quando riciclare bottiglie può dare da mangiare ai cani randagi Una società turca ha inventato uno speciale distributore per aiutare i quattrozampe .Sono oltre 150mila i cani e gatti randagi che vagano per le strade di Istanbul, in Turchia.
Un problema che ha un impatto pesante sulla popolazione locale e sembra essere di difficile soluzione senza un piano di sterilizzazione adeguato.

Affamati e assetati, gli animali percorrono le strade turche cercando cibo con cui sopravvivere quotidianamente. Una società turca, la JSC Yucesan, operante nel settore dei trasporti, ha lanciato un progetto denominato Pugedon. Un progetto di responsabilità sociale che combina la raccolta e riciclo delle bottiglie di plastica con l’alimentazione degli animali randagi. «Il distributore Pugedon – spiegano i responsabili della società a LaZampa.it – ha due fori di inserimento, uno per le svuotare l’acqua che c’è ancora nelle bottigliette di plastica e uno buttare le stesse bottigliette. Quando la bottiglietta viene gettata nel foro, il distributore rilascia alcuni croccantini in un contenitore posizionato sul lato. In questo modo gli animali possono sia mangiare sia bere».

Maggiori info: https://www.facebook.com/pugedon1

http://www.pugedon.com

1.413 persone hanno letto questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.