Incontro di Liberazione Animale 2012

banner vert 2 small - Incontro di Liberazione Animale 2012Incontro di Liberazione Animale
31 Agosto – 1 e 2 Settembre 2012.
Luogo da definire

In questi ultimi due anni alcune campagne contro lo sfruttamento animale e alcuni gruppi antispecisti hanno suscitato un aumento dell’interesse e della partecipazione. In particolare la lotta contro la vivisezione si sta amplificando, e l’interesse suscitato da questa che da molti è considerata la più orribile delle torture, sta cominciando ad aprire gli occhi anche su tutti gli altri modi con cui l’essere umano opprime le altre specie. L’uomo, credendosi superiore agli altri animali, si sente in diritto di disporne, come di oggetti: così gli animali diventano cibo, indumenti, ritrovati scientifici o cosmetici, giochi di uno spettacolo del circo o pezzi da museo in uno zoo. Nella corsa a un consumismo sfrenato e a un progresso vano e spietato, l’ingiustizia con cui costringiamo miliardi di animali a condurre ogni giorno una vita in prigione, senza la possibilità di conoscere mai i loro istinti nella natura, e il loro conseguente massacro, hanno le proporzioni della nostra società di massa, e le modalità industriali che sole possono soddisfare le sue esigenze.
Chi si scontra con questo orrore, il più delle volte, è stato già annichilito nella sua sensibilità, per rimanerne colpito. Ma per qualcuno questa consapevolezza squarcia un velo e dà l’avvio a un percorso di rifiuto delle pratiche con cui la società sfrutta gli animali, e al desiderio di impegnarsi per porvi fine.

Un movimento di lotta in favore della libertà degli animali ha bisogno di spazi e occasioni per rafforzarsi: le proteste e gli incontri in piazza sono un momento importante per attuare i progetti e i percorsi con cui vogliamo combattere lo sfruttamento animale. Ancora più importanti forse sono i retroscena: le riunioni organizzative senza le quali questi momenti pubblici non avrebbero luogo. L’incontro di liberazione animale, ormai da molti anni, è un’occasione fondamentale per connettere queste due fasi fondamentali nel nostro impegno per gli animali. Tre giorni insieme, aperti a chiunque sia spinto dal desiderio di vedere gli animali liberi e le gabbie distrutte e consumate dal tempo, fino a scomparire. Tre giorni per conoscere e approfondire molte tematiche e riflettere sulle pratiche per scardinare una mentalità specista e una società che basa profitti e privilegi sulla pelle degli animali. Ma soprattutto tre giorni per conoscerci, creare gruppi di individui che hanno voglia di organizzarsi e impegnarsi in prima persona: portare nuove tematiche e nuove strategie, così come inserirsi in realtà che da più o meno tempo stanno cercando di portare avanti qualcosa nelle varie zone d’Italia. Insomma tre giorni per capire che cosa possiamo fare.

La riuscita dell’incontro, nel livello dei contenuti, così come nel benessere che questi tre giorni possono regalarci, è completamente affidata all’autogestione e alla collaborazione di tutti. Per questo è importante metterci in gioco anche in una crescita personale e etica: partecipare attivamente con i propri pensieri e le proprie mani, e applicare quei comportamenti che creano una convivenza paritaria. Per questo esplicitamente dichiariamo la nostra ripugnanza per ogni manifestazione omofoba, sessista o razzista, che, come lo specismo, portano qualcuno a discriminare qualcun altro per una presunzione di superiorità.

Per coprire le spese sostenute per l’affitto del luogo che ci ospiterà, chiederemo una piccola quota di partecipazione. A breve circoleranno tutti i dettagli.

L’incontro per la liberazione animale è un impegno collettivo, per cui auspichiamo una seria partecipazione, come speriamo anche in un aiuto nel suo svolgimento da parte di chiunque intervenga!

Per tale motivo pubblichiamo una serie d’informazioni da ritenersi linee guida da seguire per un corretto e sereno svolgimento dell’incontro.

* Le persone partecipanti sono tenute a tenere un comportamento rispettoso nei confronti di tutti gli animali e dell’ambiente, adoperandosi per non danneggiare, sporcare il luogo e le zone circostanti, e cercando di arrecare il minimo disturbo possibile.
Per motivi legati alla praticità si consiglia vivamente di partecipare muniti di piatto, bicchiere e posate personali non usa e getta, sul posto saranno disponibili punti comuni per il lavaggio delle stoviglie.

* Il cibo servito durante la tre giorni sarà esclusivamente vegano, non sono ammessi cibi o prodotti non vegani, o che non siano coerenti con lo spirito dell’incontro.

* Colazioni, pranzi e cene saranno disponibili a orari prefissati, si prega di attenersi a tali orari per facilitare il compito di chi si occupa della cucina.

* E’ possibile pernottare all’incontro campeggiando liberamente, pertanto è necessario munirsi di tende da campeggio, sacchi a pelo, materassini, e di tutta la strumentazione necessaria per un campeggio confortevole. Non sono previsti punti pubblici di allacciamento permanente all’energia elettrica. Bagni e docce sono presenti ma in numero limitato, si raccomanda pertanto la massima pulizia.

* Trattandosi di un incontro per il confronto e la discussione sulla liberazione animale, e pertanto denso di concetti, ci auguriamo che tutte le persone partecipanti possano seguire con interesse e partecipazione gli appuntamenti proposti, per tale motivo chiediamo che il consumo di alcolici sia limitato e responsabile, e che le ore di silenzio e riposo vengano rispettate.

* Ogni tipo di aiuto per la logistica e l’organizzazione dell’incontro da parte delle persone presenti, è il benvenuto.

* I cani sono ammessi solo se abituati a un sereno rapporto con gli altri animali, in ogni caso per ricevere tutte le informazioni in merito, e per valutare ogni opzione, vi chiediamo di contattarci preventivamente.

* Non sono tollerati atteggiamenti xenofobi, razzisti, sessisti, fascisti e in generale violenti, gerarchici e discriminatori. Non sono altresì tollerate persone che ostentano simboli, scritte, materiale informativo, abbigliamento o immagini di vario genere e natura, che richiamino o propagandino atteggiamenti, pratiche, ideologie di cui sopra.

Per qualunque richiesta o informazione scriveteci a:
info@incontroliberazioneanimale.org

Per ora vi invitiamo a visitare il nostro sito internet che sarà aggiornato con costanza:
www.incontroliberazioneanimale.org

1 pensiero su “Incontro di Liberazione Animale 2012

  1. Incontro di Liberazione Animale
    31 Agosto, 1 e 2 Settembre 2012

    Stupinigi (TO)
    Piazza Principe Amedeo

    L’incontro di quest’anno si terrà a Stupinigi, in provincia di Torino, in un’area verde che sarà adibita ad ospitare i tre giorni di workshop e dibattiti, un momento che riteniamo fondamentale per un movimento che lotta in favore della libertà degli animali, per poter condividere informazioni, riflessioni e per potersi conoscere e confrontare con tanti altri attivisti.

    Vi ricordiamo che l’incontro è sotto forma di campeggio per cui occorre munirsi di tenda e sacco a pelo.

    Nel nostro sito internet troverete molte altre indicazioni utili, in particolare riteniamo sia importante per chiunque voglia partecipare, conoscere ciò che anima lo spirito dell’organizzazione di questo evento:
    http://www.incontroliberazioneanimale.org/ilnostropensiero

    nonché le linee guida che saranno un valido aiuto per un corretto e sereno svolgimento di questo incontro:

    http://www.incontroliberazioneanimale.org/linee-guida

    Segnaliamo che oltre al sito internet è stata aperta una pagina Facebook:

    http://www.facebook.com/Incontroliberazioneanimale

    Scriveteci per ogni altra informazione, per consigli o particolari richieste.

    Incontro per la Liberazione Animale

    http://www.incontroliberazioneanimale.org
    info@incontroliberazioneanimale.org
    http://www.facebook.com/Incontroliberazioneanimale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.